Anticipazioni Un Posto al Sole: a tu per tu con il serial killer De Martino… Francesco Wolf

In queste ultime puntate della seguitissima soap Un posto al sole di Rai 3, ha un ruolo centrale il misterioso serial killer che si aggira per Napoli, tentando di emulare il famigerato Leonardo Balestrieri, ormai rinchiuso in prigione. Del misterioso ragazzo che ha vestito i panni di un tecnico per le macchinette delle palestra sappiamo pochissimo; lo vediamo spesso nella sua abitazione, con computer e altri oggetti tecnologici.

L’attore che interpreta il serial killer è Francesco Wolf, che è entrato nel cast di Un Posto al Sole per vestire i panni di Dario De Martino. Francesco Wolf ha un’ampia esperienza come attore di teatro. Nel 2003 ha partecipato allo spettacolo “Sogno di una Notte di Mezza Estate” con la regia di Adriano Lurissevich. Dopo questo primo spettacolo la carriera teatrale dell’attore è decollata e Francesco ha partecipato a numerosissimi spettacoli tra cui “Le Nozze” per la regia di Toni Cafiero nel 2005; “La Nuit de Valognes” come Don Giovanni ovvero il protagonista per la regia di Alessio Pizzech nel 2006.

Sempre allo stesso anno risalgono il “Don Chisciotte” per la regia di Alberto Terrani e “Virus Pestis” per la regia di Gabbris Ferrari. In teatro Francesco vive una vera e propria parabola ascendente fino al ruolo di coprotagonista ne “La Coscienza di Zeno” per la regia di Maurizio Scaparro nel 2014. Sebbene abbia avuto altri ruoli di rilievo nel cinema e nelle pubblicità, la sua apparizione a Un Posto al Sole è la prima in assoluto all’interno di una soap, e di un cast così forte e coeso, grazie alla lunga durata della fiction.

Certamente interpretare il ruolo di un serial killer non ha reso semplice il ruolo di Francesco, soprattutto perché la gente quando gira per le strade lo identifica con il suo personaggio della soap. Ma Un Posto al Sole è un vero e proprio trampolino di lancio per farsi conoscere dal grande pubblico televisivo e Francesco non poteva certo perdere un’opportunità e una sfida di tale rilievo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *